Cesare Prandelli è tornato e con lui anche l’entusiasmo dei tifosi viola.Adesso, però, c’è da capire come giocherà la sua Fiorentina.Come si evince dalla conferenza stampa di presentazione del tecnico, infatti, il modulo di partenza dovrebbe essere il 4-2-3-1 (o 4-3-3, a seconda delle situazioni): quello che è certo è il ritorno della difesa a 4. Share. “Come dice sempre Cesare ‘non è il sistema, sono i concetti che contano’. Come cambia la Fiorentina con l’arrivo di Prandelli. Secondo La Nazione, il modulo sarà un 4-2-3-1 con Amrabat e Pulgar a centrocampo e il tridente di trequartisti Ribery-Kouame-Castrovilli dietro all’unica punta Vlahovic (o Cutrone). La Fiorentina cambia con l’arrivo di Cesare Prandelli. Ha esordito così il nuovo tecnico della Fiorentina Cesare Prandelli in conferenza stampa: “Mi piace molto l’aspetto umano di questa società. Addio al 5-3-2 tanto vituperato di Beppe Iachini. Anche perchè la Fiorentina che si è vista nelle prime dodici giornate è piaciuta poco. L’ultima esperienza era stata quella di Genoa dal dicembre del 2018 al giugno 2019. L’arrivo di Prandelli sulla panchina della Fiorentina comporterà anche un cambio di modulo della formazione tipo viola. Dopo dieci anni le strade si incrociano di nuovo e Firenze aspetta di vedere nuovamente il bel calcio dei tempi europei. si aspetta un ritorno diverso da quello che è stato. C'era molta curiosità per la sua prima formazione e qualche sorpresa, anche rispetto alla conferenza stampa della vigilia, l'ex ct della Nazionale l'ha riservata a partire dal modulo. Il modulo del mister di Orzinuovi prevede una difesa a 4, mentre sulla mediana Duncan e Amrabat saranno un duo basato su potenza e dinamismo. Cinque stagioni sotto la cupola del Brunelleschi, tre stagioni in Europa, di cui due in Champions League. Prandelli, invece, ritrova una panchina di Serie A dopo quasi un anno e mezzo. In società sperano che la storia possa ripetersi, ripartendo probabilmente da quel 4-2-3-1 impostato per fare gioco e non subirlo. Come giocherà la Fiorentina di Prandelli, modulo e probabili titolari. Fiorentina Benevento segna il debutto di Cesare Prandelli sulla panchina viola a 10 anni dall’ultima volta. Perché al Franchi il Benevento si è imposto per 1-0. Il più reclamizzato sembra essere il 4-2-3-1 che permetterebbe a tutti i big in maglia viola di scendere in campo contemporaneamente, in una squadra a mio parere però troppo offensiva. Oggi Cesare Prandelli raccoglie dal suo predecessore una Fiorentina ancora alla ricerca della sua identità. Cesare Prandelli ha parlato dopo la partita contro il Benevento. Perché siamo curiosi di vedere il Prandelli Bis. Come si legge su La Nazione, il tecnico è pronto a passare ad un 4-2-3-1, e la maglia da titolare in Dopo dieci anni Cesare Prandelli è tornato sulla panchina della Fiorentina. Via Iachini, dentro Prandelli.Questa è la decisione di Commisso alla luce dei risultati non brillanti della Fiorentina, con l’ex ct della nazionale italiana che ritorna a Firenze firmando un contratto fino al termine della stagione.. Storico di Cesare Prandelli. Cesare Prandelli se n’è accorto e ha fatto capire fin da subito, nella conferenza stampa prepartita, di essere soddisfatto ma di essere ancora alla ricerca di qualcosa di più. Fino a qualche settimana fa non avrei mai pensato di essere un papabile per […] Cesare Prandelli al primo giorno alla Fiorentina dopo dieci anni (ansa) Il primo giorno dell'allenatore in viola dopo dieci anni: "Ho scelto col cuore e l'istinto. Il tecnico di Orzinuovi prende il posto di Beppe Iachini, che paga l'inizio di stagione poco edificante frutto di due vittorie, due pareggi e tre sconfitte nelle prime sette gare di Serie A con 10 reti fatte e 12 subite. Dopo il buon pareggio conquistato contro il Sassuolo, la Fiorentina è attesa da un altro avversario complicato: l’Hellas Verona.I viola apriranno la tredicesima giornata di Serie A domani al Franchi e, nella solita conferenza della vigilia, Cesare Prandelli ha presentato il match. Dopo dieci anni Cesare Prandelli torna a sedersi sulla panchina della Fiorentina. Dopo dieci anni Cesare Prandelli è tornato alla Fiorentina: modulo, uomini e come giocherà la squadra viola con il tecnico bresciano al timone. L’ex c.t. L'avvventura di Cesare Prandelli sulla panchina della Fiorentina non poteva cominciare in modo peggiore. La notizia era nell’aria e andava solo ufficializzata: Beppe Iachini non è più l’allenatore della Fiorentina. Perciò il modulo non credo sarà determinante, che sia un 433, un 4321 o un 4231. oggi con l’arrivo di Cesare ha riportato positività nell’ambiente, tra tifosi, giornalisti e stessi giocatori. 22 Novembre 2020. Al suo posto pronto Cesare Prandelli. Ora, dieci anni dopo l’ultima volta Cesare Prandelli torna a sedersi sulla panchina della Fiorentina. Se il 4-2-3-1 dovesse essere il modulo confermato da Prandelli - che in carriera ha comunque utilizzato anche la difesa a 3 - è possibile che Ribery venga impiegato nel terzetto immediatamente dietro l'unica punta, che potrebbe essere Vlahovic o Cutrone. Non resta allora che fare delle ipotesi. Ecco come giocherà la nuova Fiorentina secondo il Corriere dello Sport. Allenatore nuovo, modulo nuovo.Dopo la sosta per le nazionali la Fiorentina … Fiorentina, Prandelli: "Non mi vergogno a difendere. Cesare Prandelli torna a Firenze dopo l’avventura durata ben 5 stagioni dal 2005 al 2010, nelle quali portò la Fiorentina in Champions League ed ad un passo dalla finale di Coppa Uefa, sfumata ai rigori contro i Glasgow Rangers. Il modulo di Prandelli alla Fiorentina La rosa a disposizione ha molte varianti che permettono al tecnico di avere diverse soluzioni a disposizione. La Fiorentina, con Cesare Prandelli, è pronta a ridisegnarsi cambiando uomini e modulo. Non si ripartirà subito dal 4-3-3, modulo a cui comunque Prandelli vorrà arrivare. Prandelli debutta con una sconfitta, Fiorentina-Benevento 0-1. Gli otto punti in sette partite, però, hanno fatto cambiare idea al proprietario italo-americano che, al termine di un lungo confronto con il suo entourage, ha deciso per l’esonero. Sport - Come detto in conferenza dallo stesso Prandelli, questa Fiorentina ha un 'buon motore' , che fin qui non ha carburato a dovere, e il compito del mister sarà di invertire questa tendenza negativa. Cesare Prandelli lavora al suo secondo debutto sulla panchina della Fiorentina contro il Benevento. Il cambio dirigenziale non ha al momento portato i frutti sperati. Come giocherà la Fiorentina con Prandelli: formazione e modulo. Dalla sala stampa dell’Artemio Franchi arrivano le parole di Cesare Prandelli alla vigilia di Fiorentina-Hellas Verona, anticipo di Serie A di domani pomeriggio.Queste le dichiarazioni del tecnico viola: “Callejon è molto importante per noi. Cesare Prandelli, allenatore della Fiorentina, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta per 1-0 contro il Benevento.. PROBLEMA MENTALE – «Non voglio trovare scusanti, ma l’avevamo preparata con Bonaventura e poi abbiamo perso Ribery, unico giocatore che può dare qualcosa in più. dell’Italia sarà chiamato a traghettare la Fiorentina fino a giugno 2021. Formazioni Il suo problema è che non lo vedo in un centrocampo a cinque con lui a tutta fascia. Vi spiego il cambio modulo" Il tecnico viola alla vigilia del Verona: "Vlahovic mi ha dimostrato di avere gli attributi. Leggi l'articolo completo: Come giocherà la Fiorentina con Prandell...→ #Prandelli Con Beppe ci siamo salutati e non mi sarei mai immaginato che potesse succedere questo. Cesare Prandelli e la Fiorentina si rincontrano dopo dieci anni. Lavoreremo tutti nella solita direzione. “L’Hellas preoccupa molte squadre ed anche noi siamo preoccupati. L’ex c.t. Commisso non ci lascia mai soli. Il ritorno di Cesare in panca al Franchi Fiorentina-Benevento (domenica, 12,30, Dazn): Prandelli, vincere con il cuore (e col 4-3-3). Cesare Prandelli, nuovo allenatore della Fiorentina, si è presentato in conferenza stampa, svolta in conference call: “Voglio ringraziare anche io Iachini, mai avrei immaginato di essere qui Assente dell'ultim'ora Bonaventura, che ha dato forfait per un problema fisico durante il riscaldamento. Tra un eccesso di sicurezza e qualche errore dettato dall’inesperienza ad operare nel mondo del calcio europeo, Rocco Commisso ha commesso qualche ingenuità di troppo. Cesare Prandelli ritrova la Fiorentina dopo dieci anni e dovrà sfruttare la sosta delle nazionali per cercare di far cambiare rotta alla Viola. L’ex allenatore di Parma, Genoa e Nazionale è tornato davvero a casa sua.