Stando ad un rapporto pubblicato dal Wwf in collaborazione con il Boston Consulting Group , in 10 anni per colpa dei roghi è andata perduta una superficie pari a 300mila chilometri quadrati di foresta . Nel 2020 si ripete la tragedia degli incendi per il Pantanal e l’Amazzonia. Ecobonus 110%. Più di 72mila incendi da gennaio e 9500 solo nell'ultima settimana. Era già successo lo scorso anno: era agosto 2019 quando il cielo di San Paolo, la più grande metropoli di tutto il Sud America, si era improvvisamente oscurato nel primo pomeriggio. 20/12/2019 | Aggiornato il 17/09/2020 I peggiori incendi del 2019: devastazione dalla Siberia all’Amazzonia. In 10 anni si è persa una superficie di foresta amazzonica di 300 mila chilometri quadrati, pari all'Italia, e a luglio 2020, solo nell’Amazzonia brasiliana, gli incendi sono aumentati del 28% rispetto allo stesso periodo del 2019. Brasile, a luglio incendi record nella foresta amazzonica Il polmone verde del pianeta brucia e nel mese di luglio 2020 i roghi sono stati 6.803, il 28% in più rispetto al luglio 2019. Vedi tutte. Questo video è stato pubblicato per la prima volta a gennaio 2020. Cambiamenti Climatici. Incendi Amazzonia . Dall’inizio dell’anno sono stati individuati più di 43.000 incendi in Amazzonia, il 66,5% dei quali registrati nel solo mese di agosto. Record incendi in Amazzonia: incendi +61% rispetto al 2019 02/10/2020 ‘Negro’, ‘frocio’ e ‘zingaro’: la crociata al politically correct del vicepresidente della Calabria Spirlì è lo sfasciume civile 02/10/2020; Mezzo milione di artigiani senza cig da maggio. Colpa degli incendi che in quel periodo stavano distruggendo migliaia di ettari di foresta. Mag. La maggior parte dei roghi è dolosa e le fiamme sono appiccate per espandere i campi coltivabili, destinati in particolare alla coltura della soia, e per creare pascoli. E lo scorso agosto i video degli incendi in Amazzonia hanno avuto risonanza internazionale. L’Amazzonia e il Pantanal continuano a bruciare. Molti scienziati hanno collegato questi aumenti alla retorica antiambientalista del presidente brasiliano Jair Bolsonaro. Incendi, miniere clandestine, agrobusiness: i primi nemici degli indigeni d’Amazzonia di Emiliano Guanella La terra amazzonica devastata da deforestazione e Covid-19. 21, 2020 at 4:00 pm. Argomenti trattati . In quel mese gli incendi sono stati più numerosi che nell’agosto di tutti gli altri anni successivi al 2010, l’anno di una siccità estrema. Si parla degli incendi in Amazzonia del 2019. Gli incendi intorno alla foresta di Chernobyl si vanno ad aggiungere a quelli in Siberia, Amazzonia, Australia: tra il 2019 e il 2020, gli incendi hanno assunto una dimensione globale. Ancora di più nel corso dell'emergenza Coronavirus. G. Miranda / FUNAI / Survival. Gli incendi continuano a mettere sempre più a dura prova l’Amazzonia, la seconda foresta più grande al mondo che viene definita come il Polmone Verde del Pianeta. 4 settembre 2020. Bolivia, incendi in Amazzonia: dichiarato lo stato d’emergenza . Fai da te. Amazzonia, incendi dannosi anche quando vengono spenti: effetti per oltre un secolo (Getty Images) Una volta domate, le fiamme dell’Amazzonia raggiungerebbero il loro picco di inquinamento dopo quattro anni, eppure i suoi effetti durerebbero per oltre un quarto di secolo. Prosegue in Amazzonia la stagione degli incendi, e i dati che arrivano sono allarmanti. Riscaldamento Globale. Gli incendi in Amazzonia del 2019 sono una serie di incendi boschivi accaduti in parte della foresta amazzonica, in America meridionale.. Secondo l'Istituto nazionale di ricerche spaziali (INPE) al 20 agosto 2019 si sono susseguiti 74 155 incendi nell'area della foresta amazzonica, segnando un notevole incremento rispetto ai numeri registrati nello stesso periodo del 2018 (circa l'83%). Rimedi naturali . Il giugno appena trascorso è il peggiore degli ultimi 13 anni e sono aumentati quasi del 20%. Nella maggior parte dei casi, infatti, gli incendi in Amazzonia – e in numerose altre foreste dell’America Latina – vengono innescati deliberatamente per gli interessi dell’agroindustria. Pensavamo che l’emergenza si fosse conclusa lo scorso anno. E i cieli del Brasile si riempiono di fumo nero. L'Amazzonia è sempre più in pericolo a causa degli incendi che rischiano di far sparire il polmone verde del pianeta. Un periodo temporale molto ampio che addirittura produce quasi la totalità del quantitativo inquinante degli incendi. 13 Gennaio 2020 4° minuti di lettura. Foto: Eliane Fernandes / GfbV. Per fermare la devastazione in Amazzonia Survival International promuove un'azione internazionale per chiedere ai supermercati di non acquistare prodotti agroalimentari del Brasile. Diete. False affermazioni sugli incendi in Amazzonia e sulla lotta alla pandemia in Brasile. Il numero di incendi scoppiati nella regione amazzonica del Brasile nell'ottobre 2020 è stato più del doppio di quelli dello stesso mese dell 'anno scorso, suggeriscono i dati satellitari. Condividi su Facebook. Gli incendi boschivi del 2020 potrebbero essere peggiori di … Dall’inizio di agosto 2020 sono stati registrati quasi 80mila incendi in Amazzonia e più di 45mila incendi nel Cerrado, una vasta savana tropicale che si trova in Brasile. Pubblicato il: 02/09/2020 12:07. 27 agosto 2020. L’Amazzonia è ancora in fiamme, neppure il 2020 in piena pandemia questo polmone verde è al riparo dagli incendi. Influenza 2020. Anna Romano. Marcia delle donne indigene in Brasile come resistenza alla politica repressiva di Bolsonaro. Cani da compagnia. Incendi in Amazzonia: giaguari decimati ANNA FRANCHI Wwf: solo nell’Amazzonia boliviana morti più di 500 giaguari in due settimane . Bolzano, Göttingen, 24 settembre 2020. La sopravvivenza delle tribù indigene del Brasile è a rischio. Il 2019 verrà ricordato come un anno particolarmente nefasto dal punto di vista ambientale: ecco i peggiori incendi di questi ultimi 12 mesi. Bolsonaro, critiche esagerate a incendi in Amazzonia e Pantanal . Nuove immagini degli incendi in Amazzonia, realizzate sorvolando le aree colpite e diffuse da Greenpeace, mostrano come i roghi interessino anche le aree protette. Razze di Cani. Siberia (con Canada e Alaska), Amazzonia, poi Australia. Gli ultimi dati, poi, mostrano che nel 2020, gli incendi nell’Amazzonia brasiliana superano di oltre il 52% la media decennale, e di quasi un quarto (del 24%) quelli degli ultimi tre anni. 02/12/2020 15:46 CET | Aggiornato 02/12/2020 15:46 CET L’Amazzonia brucia per noi Alfredo Luís Somoza Presidente ICEI mercoledì, 9 Dicembre 2020. Quali sono i punti in comune? In settembre oltre 32 mila focolai accesi, il 61% in più rispetto a settembre 2019, e un aumento medio degli incendi del 13% nei primi 9 mesi del 2020. Incendi in Amazzonia: l'appello di Survival a cittadini e supermercati. Incendi nell’Amazzonia brasiliana: la situazione continua a peggiorare Settembre 2, 2020 Negli ultimi mesi, oltre che in Amazzonia, gli incendi si sono triplicati anche nel Pantanal, la più grande zona umida tropicale del mondo. Ultime Notizie . L'Istituto di ricerca spaziale (Inpe) ha affermato che ci sono stati 17.326 incendi in Amazzonia, rispetto ai 7.855 nell'ottobre 2019. Natale 2020.